+ 393477522739 / +393381507140 Orari Lun-Ven 9,00/18,00 info@raidacomemangi.com
Seleziona una pagina

Un piccolo centro storico del nostro caro appennino bolognese, una serie di trails spalmati su piccole colline fin sù verso i monti più alti, persone accoglienti ed ottimi servizi. Questi sono solo alcuni degli ingredienti che fanno pensare, a noi di RCM, che merita proprio un bel w-e a Porretta Terme.
Noi ci torniamo almeno un paio (ufficialmente) di volte all’anno ed ogni volta scopriamo qualcosa di nuovo, di inedito, di inaspettato. Sarà anche perchè i local si danno un gran da fare per valorizzare il proprio territorio e si sente quanto la zona è in fermento, ha voglia di migliorarsi e crescere andando a farsi conoscere fuori dal proprio perimetro.

Nel weekend del 18-19 Luglio siamo tornati con ben 4 corsi in parallelo proprio perchè crediamo in questa location e nella potenzialità che ha (molta, secondo noi, è ancora inespressa facendoci solo immaginare dove si potrebbe arrivare).
Come sempre abbiamo fatto base presso l’Hotel Santoli dove gli (ormai) amici Armando e Franco ci hanno accolto (e coccolati) fin dal venerdì giorno in cui abbiamo fatto il primo sopralluogo sui sentieri per vedere la situazione e pensare anche ad idee future attendendo i corsisti che sarebbero arrivati da lì a poco da tutta Italia per affrontare 2 giorni di corsi intensi.
Un doveroso ringraziamento lo dobbiamo appunto alle realtà locali come la asd Porrettana Bike che si è preoccupata della pulizia dei sentieri oltre che di una parte dell’organizzazione e la asd Happy Trail che ci ha supportato nella parte logistica dei servizi per i bikers.

Per parlare dei sentieri, qui si può trovare dal percorso sottobosco in terra fino alle grandi pendenze ricche di pietre smosse, in pratica, come dicevamo, sono vari e se si ha voglia di esplorare c’è l’imbarazzo della scelta. Si parte da Porretta ed in base alla direzione e al dislivello si può far cambiar faccia al trail molto velocemente il tutto passando per borgate, ciclabili e castelli (vedi il sito ufficiale).
Dobbiamo ammettere che il target di questa zona è molto variegato dall’xc all’enduro ma sicuramente non si deve negare che l’e-bike può essere una bella fetta di biker interessati proprio perchè si può guadagnare la vetta più velocemente e godersi le lunghe discese tecniche oltre che i panorami mozzafiato.

Sappiamo che alcune realtà locali si stanno adoperando per lo sviluppo di nuovi trails dedicati alle mtb e stanno analizzando l’area per poter far crescere sempre più il livello tecnico, la fruibilità (quindi i numeri), i servizi e la logistica che può portare ad avere una trail area sempre più all’avanguardia quindi, che dire, ben fatto, noi li supporteremo senza ombra di dubbio.

Aggiungiamo anche che, parlando dei servizi, pensiamo che avere una linea della ferrovia importante come quella che passa da Porretta e collega l’Emilia con la Toscana sia fondamentale e da non sottovalutare perchè in pochissimo si può essere immersi in questo borgo antico e pronti a pedalare direttamente dalle grandi città muovendosi senza auto volendo.

Vista la logistica perfetta e la particolarità dei sentieri abbiamo organizzato corsi di 1 giorno (il nostro RCM DAY) sia sabato che domenica (in replica), un RCM CAMP per coloro che si vogliono concentrare più sulla discesa che sulla salita ed anche un E-TRAIL proprio per coloro che amano gustarsi i sentieri con l’e-bike facendo più km e più dislivello di giornata.

A fine w-e molti sono stati i sorrisi, i complimenti per l’evento, i trails e i feedback positivi sulle strutture ma quello che ci fa sempre più piacere è quanta gente venuta da lontano dice “grazie perchè un luogo così non lo avrei mai scoperto senza di voi, ci tornerò con la famiglia e gli amici”. Questo è uno dei motivi per cui andiamo in giro per il nostro bel Paese, farlo scoprire sempre a più persone e sopratutto zone meno sotto i riflettori.

A presto e magari ci vediamo sull’appennino.