Da anni collaboriamo con EVOC, azienda leader nel settore borse outdoor che per prima ha integrato il paraschiena direttamente nella struttura degli zaini. Il bello di questo marchio è che non si limita a ricercare soluzioni innovative e tecnicamente funzionali, ma è spinto dalle necessità di chi realmente pratica gli sport per i quali gli zaini sono creati. Lo zaino in oggetto racchiude in se l’anima di questa azienda e tutto ciò che un biker votato all’escursionismo può volere… anche un pò di più. Ma scopriamo man mano cosa ha di particolare questo modello. Iniziamo col dire che la base tecnica dello zaino è quella classica del modello FR trail con capienza da 20L (minimo necessario ai corsi!). Troviamo quindi il paraschiena integrato e la classica struttura con fascione addominale abbondante. Per chi non avesse mai provato la comodità del fascione alto sappiate solo che lo zaino non grava sulle spalle, in posizione di guida infatti si ancora alla vita e grazie alla rigidità della struttura si autosostiene lasciando libere le spalle di muoversi per lasciare il massimo della libertà di guida.

 

Come da usanze evoc il paraschiena (e tutto il sistema di spallacci) può essere rimosso ed utilizzato in modo isolato… per esempio se volessimo girare in bike park senza avere tutto lo zaino ma solo la protezione. In questa zona trova spazio anche la sacca idrica con una tasca apposita (e impermeabile… fosse mai che si dovesse bucare almeno non andremo a bagnare proprio tutto). Un buono zaino da bici deve avere tasche e taschine per poter organizzare al meglio tutto il materiale necessario all’escursione, quindi attrezzi, ricambi, vestiti, cibo ecc. La buona capienza unita all’esperienza di evoc ha portato quindi gli ingegneri teutonici a concentrare in una tasca anteriore tutta la parte di attrezzi e ricambi lasciando cosí grande spazio nella sacca centrale, fornita di una ulteriore piccola tasca a rete con portachiavi a moschettoni nella parte alta. Completano il quadro di tasche ed agganci: 2 ulteriori tasche laterali dotate di zip, dimensione bottiglietta 0,5l, molto utili per tutte quelle cose da prendere al volo senza togliere lo zaino; una taschina sulla fascia addominale comodissima a zaino indossato; una tasca piatta esterna alla tasca attrezzi (per documenti ecc); un sistema portacasco esterno pensato sia per caschi aperti che per caschi integrali che funge anche da riduttore di volume tramite tiranti.

Se lo zaino non viene riempito infatti basterà tirare i tiranti della sacca esterna per non comprometterne la struttura e non avere spiacevoli effetti deriva dati dal movimento svolazzante dei carichi liberi. Chiudono il quadro un porta protezioni composto da due cinghie molto solide nella parte inferiore (più volte usato come porta cavalletto per le macchine fotografiche), una tasca per gli occhiali con interno soffice e due scomparti di dimensioni perfette per cellulare e portafoglio. Immancabile poi la sacca protettiva “raincover” per mantenere tutto all’asciutto (e pulito!) nel caso in cui la pioggia dovesse coglierci nel bosco.

L’articolo potrebbe finire qui perché abbiamo giá elencato le caratteristiche che rendono questo zaino un perfetto compagno di viaggio…. ma adesso arriva il bello!

La storia dietro a questo modello è fantastica. Disseminate per lo zaino si trovano indicazioni, coordinate, disegni. Lo zaino è infatti votato ad un trail (il supertrail del nome!) che i signori EVOC hanno percorso in vacanza in Bolivia e che li ha stregati. Lo zaino è quindi un tributo al sentiero che li ha rapiti ed un prontuario per riuscire a ritrovare questo sentiero per tutti coloro che volessero provarci! Le coordinate sono la partenza del trail, la grafica dello zaino stesso è la cartina e disseminate sulla strada si trovano le indicazioni delle zone panoramiche, dei punti d’acqua ecc. Il video che trovate sotto racconta una parte di questa storia. Non so voi, ma personalmente trovo che un prodotto per essere valido debba essere funzionale, ma per essere affascinante debba raccontare una storia, rappresentare dei valori, dimostrare passione. Per questo motivo tra tutta la gamma evoc ho scelto questo zaino dal fascino, a mio avviso, incalcolabile.

 

Jack – RCM Staff