Da quando ho una bici da 29, quindi ormai da 4 anni, la Formula 33 mi accompagna nelle scorribande “leggere”. Ho sempre definito questa forcella come una forcella da enduro camuffata da XC. Il peso piuma e l’estetica snella la fanno sembrare (ed effettivamente è) una forcella adatta ad essere montata sulla più racing delle bici da XC. Il settaggio a 130mm e soprattutto la gestione fine dell’idraulica e la qualità del travel invece, danno l’idea di una forcella con molta più escursione a disposizione.

Se da una parte quindi è difficile trovare delle forcelle da trail da 1.5kg (33 Ex – 1520 g con cannotto tagliato a 18 cm), dall’altra ho sempre trovato che le forcelle da xc di quella gamma di peso avessero un funzionamento un pò troppo sacrificato, spesso con comportamenti on off, in cui la leggerezza veniva anteposta ad una gestione della corsa davvero poco efficace.

Eppure grazie al CTS e all’idraulica derivante dalla sorella 35 e dalla nuova Selva la 33 sembra davvero una forcella da enduro rimpicciolita come risposta elastica e sostegno. Anche a livello di flessione, pur non essendo ovviamente su una rigidità paragonabile alla nuova Selva (3 etti in più), siamo su livelli decisamente accettabili per la maggior parte dei giri che faccio normalmente e per la velocità di crociera che permette una bici da trail. Sul tecnico trialistico il comportamento è davvero pazzesco ed è lì che la forcella da il meglio di se, sul veloce e scorrevole il sostegno della compressione rende l’avantreno preciso e sostenuto anche in frenate brusche o avvallamenti improvvisi. Sul tecnico veloce, che è dove l’escursione sembrerebbe dover mettere in crisi il mezzo, siamo a livelli di assorbimento decisamente alti per la categoria. Qui è dove però, ovviamente, si sente la differenza rispetto ai 160 mm di escursione e agli steli da 35 di una Selva.

Il mio modello su specifica richiesta NON ha il comando del blocco al manubrio. La levetta del blocco è infatti davvero comoda e velocissima da attivare, anche con i guanti. Il blocco è praticamente totale e una regolazione tramite brugola (di facile accesso ma da settare PRIMA di aver girato) permette di regolare la soglia di sblocco, permettendo così di adattarsi ad eventuali necessità come ad esempio un bloccaggio praticamente completo in caso di lunge salite su asfalto o un blocco solo parziale in caso si desiderasse sostegno ma anche assorbimento su salite tecniche.

Video Girato su Bergamont Contrail 8.0 2017 equipaggiata con Formula 33. Big Hero – Molveno – Dolomiti Paganella Bike park.

 

 

Personalmente ho regolato il blocco in modo che sia molto deciso, questo perchè nelle salite tecniche, grazie alla cartuccia CTS Special Medium che offre un buon sostegno sulle basse velocità, posso lasciare la forcella aperta senza che questa bobbi in pedalata, ma permettendole di aiutarmi a superare eventuali ostacoli al meglio.

 

Per chi è quindi questa forcella. Questa forcella è per tutti coloro che amano pedalare e scendere ricercando una bici performante ma non estrema, è la perfetta forcella da TRAIL e trovo che l’accoppiamento con le bici di oggi da 29, 120-130 di escursione al posteriore con geometrie moderne e angoli di sterzo adeguati, possa dare vere soddisfazioni mantenendo un peso record rendendo la bici davvero godibile anche in salita.

Perfetta anche su una bici da Maraton, settata a 100-120 secondo i gusti di ciascuno potrà aiutare a non stancarsi nelle lunghe discese, così come

Per l’XC, inteso come gara sprint su tracciato TECNICO (quindi no stradoni bianchi e vince chi ha più gamba.. lì montate la rigida che pesa ancora meno!), potrebbe essere un valido aiuto per tutti coloro che hanno necessità di sentire un avantreno un pò più solido e preciso, senza inficiare il peso totale della bici che, come sappiamo, è sempre uno dei valori che più viene analizzato in questo ambito.

Jack

Video girato con bicicletta Bergamont Contrail 8.0 2017 equipaggiata con formula 33 da 130mm. Discesa “Il Bruco”, parte del circuito del campionato italiano XC 2017 all’inseguimento di Marco Aurelio Fontana.