Nel nostro lavoro è fondamentale essere sempre pronti ad ogni evenienza. Purtroppo questo significa anche eventuali infortuni che, se pur banali, possono inficiare il corretto svolgimento del corso.

Per questo motivo è nostra abitudine girare sempre con un kit di pronto soccorso nello zaino. Da quest’anno EVOC ha deciso di darci supporto anche in questo fornendoci il loro “first aid kit PRO”.

Da sempre i prodotti EVOC rispecchiano la precisione e la funzionalità tedesca… a differenza di altri marchi teutonici presentano anche un design degno di nota!

 

Questo kit non fa eccezione, il sacchetto esterno waterproof è ben curato e funzionale. Davanti trova posto la classica croce bianca in campo rosso che permette di evidenziare subito di che tipologia di sacchetto stiamo parlando, la chiusura a clip è precisa e integra un fischietto. Ottimo il sistema di ritenzione che non permette all’acqua di entrare ma rende comunque molto veloce l’accesso al kit interno.

Come per gli zaini, anche qui evoc ha pensato ad una taschina per ogni necessità in modo che tutto l’occorrente sia a portata di mano.

Il kit, a differenza di quello che si può pensare, arriva già compreso di tutto l’occorrente. Pensate che all’interno, oltre alle solite garze e disinfettanti, forbici e pinzette, è presente anche un attrezzo apposito per togliere le zecche di dosso (purtroppo non un caso così remoto in alcune zone montane!) e una coperta termica pieghevole. Un kit veramente completo il cui unico limite sarà quello di non saper utilizzare tutti gli elementi che lo compongono.

Non dimentichiamo infatti che questo kit, davvero ben fatto e sorprendentemente completo anche a detta di alcuni medici interpellati a riguardo, è uno “strumento”. Questo non sostituisce la conoscenza, così come noi non ci potremo mai sostituire al personale medico. A tal proposito risultano davvero interessanti anche le istruzioni stampate sul retro del sacchetto, quello che EVOC definisce “emergency plan”. Qui sono spiegate le normali procedure di emergenza, incluso l’utilizzo dell’artva per la ricerca nella neve, i numeri di telefono di emergenza nelle principali località (EU – Austria – Svizzera – Francia – Italia – USA&Canada) e i segni convenzionali per gli elicotteri di soccorso.

 

Un elemento necessario da avere nel proprio zaino per chi si trovasse in montagna, o perché no anche nel giro domenicale con i bambini al parco: non bisogna per forza essere alla rampage per sbucciarsi un ginocchio!

Per chi prevede escursioni lunghe e in zone impervie consigliamo insieme al kit di frequentare qualche corso di primo soccorso organizzato dalle ASL locali, anche lì vi diranno che la prima protezione da avere, prima ancora del casco, è il buon senso!

 

Importatore – 4guimp.